AVVISO MAGGIO

DOMENICA 8 MAGGIO: SENTIERO DEL TRACCIOLINO

Proponiamo un giro ad anello in Val  Chiavenna tra la Val Codera e la val Dei Ratti in provincia di Sondrio con bella vista sul lago di Mezzola. Partenza ore 7.30 dal parcheggio del cimitero di Almenno San Salvatore con destinazione Novate Mezzola (SO) con ritrovo nel parcheggio di servizio al Lago di Mezzola (indicazione “lago” dalla strada principale).

Ci incammineremo sulla strada che costeggia a destra il torrente Codera fino a raggiugere l’indicazione per la frazione “San Giorgio” che si raggiungerà in circa due ore di cammino per un ripido sentiero scavato nella roccia.

Raggiunta la frazione di San Giorgio ci si fermerà per il pranzo al sacco (non sono presenti rifugi) e per la visita al bellissimo borgo con vista sul lago, abitato solo in estate.

Il Tracciolino è un itinerario pianeggiante che percorre una via ferroviaria utilizzata in passato per il collegamento della centrale idroelettrica della val Codera e con quella della val dei Ratti ed ora adattato a itinerario escursionistico.

Per raggiungere questo caratteristico itinerario si sale da San Giorgio per una ventina di minuti tra prati e boschi. Raggiunto finalmente il “tracciolino” ci si dirige verso destra in direzione val dei Ratti. Il percorso si snoda tra vallette passando tra brevi gallerie (necessario il frontalino), con suggestivi panorami sulle frazioni e sul sottostante lago di Mezzola fino a raggiugere la casa dei guardiani e subito dopo la centrale idroelettrica.

Per la discesa a Verceia, si imboccherà un bel sentiero, che a tratti sarà intervallato dalla strada carrabile che risale la vallata. Il percorso di discesa è caratterizzato da boschi di castagno che rendono gradevole il paesaggio.

Arrivati alla stazione ferroviaria di Verceia, prendendo il treno per Chiavenna, o percorrendo la ciclabile lungo il lago (circa 1,5 km), si raggiungerà il posteggio di Novate Mezzola concludendo il giro ad anello.

Note tecniche:

  • Giro ad anello. Tempo di percorrenza 5/6 ore. Dislivello 700 mt
  • Attrezzature: pedule, bastoncini, frontalino. Difficoltà: T3

Per ulteriori informazioni: Locatelli Claudio (334 5236190) – Viganò Maurizio (334 7348482)

 

DOMENICA 15 MAGGIO: PASSEGGIATA NEI NOSTRI BOSCHI E FESTA

Dopo 2 anni durante i quali non ci è stato possibile organizzare la consueta festa di fine anno per le restrizioni del periodo invernale vogliamo proporre questa nuova iniziativa in sostituzione con lo scopo di ritrovarci in un momento conviviale che speriamo possa essere accolta con favore e diventare per il futuro una piacevole tradizione. Il programma prevede: partenza alle ore 8.30 dal parcheggio del cimitero di Almenno da dove percorreremo tutti i sentieri che nel corso degli anni ci hanno visti impegnati nella manutenzione e mantenimento seguendo il seguente itinerario: Baseta, Fontanino, sentiero GAMASS, Cappella degli Alpini (con pausa merenda), discesa da via Castra e Roccoli, San Nicola, Sentiero Belladonna, San Tomè, sentiero Ca Bagioli, Molina, Sentiero verso la Madonna, Piloni ponte Romano, area Roch.

E’ un percorso semplice di circa 8,5 km con 300 metri di dislivello, fattibile da tutti, famiglie e bambini. Si vuole dare il giusto tributo a chi si è impegnato e si impegnerà in prima persona nei lavori che abbiamo portato a termine e che proseguiranno nei prossimi anni e a chi ci sostiene con l’adesione al gruppo, il contributo di ognuno è importante.

Ma siccome non si vive solo per lavorare e fare fatica……!!!! Arrivati a Roch per orario di pranzo è previsto un pic nic con momento conviviale, il gruppo GAMASS offrirà pane, cotechino e salame, polenta, vino. Per chi volesse come al solito condividere dolci o altro tutto servirà per allietare la giornata di festa (al ritrovo la mattina ci sarà un incaricato in macchina che sarà a disposizione per portare a Roch quello che ognuno vorrà condividere).

Per informazioni: Edoardo Rota (3477147381) – Dario Zanardi (3334112343)

 

DOMENICA 22 MAGGIO: CIMON DELLA BAGOZZA

Proponiamo questa bellissima cima della Val di Scalve, ambiente stupendo che richiama le Dolomiti… Partenza ore 5.00 dal parcheggio del cimitero di Almenno San Salvatore con destinazione Schilpario, in Val di Scalve.

Giunti in auto nei pressi del rifugio Cimon della Bagozza (m. 1600) seguiremo la carrozzabile verso il Passo di Campelli fino ad un masso con una madonnina dove dovremo imboccare il sentiero 417, da cui il canale di salita e quello di discesa sono già ben visibili. Superato il laghetto dei Campelli punteremo il canale del lupo che presenta pendenze costanti sui 40°/45° gradi, con qualche singolo passaggio un poco più ripido.

A seconda delle condizioni sarà possibile raggiungere la vetta (m. 2407) per la cresta rocciosa (max. II grado) oppure lungo il pendio aperto esposto a ovest traversando orizzontalmente per tracce e andando a prendere in pochi minuti la normale. Panorama stupendo su Val di Scalve e Valle Camonica. La discesa si effettuerà lungo la via normale al Cimon della Bagozza.

Materiale: N.D.A (casco, imbrago, ramponi, 2 piccozze). Difficoltà: PD.

Tempo di percorrenza: 6h, dislivello 900 metri.

Per informazioni: Giorgio Maestroni (3356626590)

 

Apertura sede: Lunedì 9 maggio dalle 21 alle 22 presso la sede di via Zuccala.

GITA TURISTICA ISOLA DEL GIGLIO:

Lunedì 9 maggio alle ore 21 presso la sede GAMASS è prevista per gli iscritti la riunione pre-gita per l’illustrazione degli aspetti organizzativi. In tale data è richiesto il versamento del saldo della quota di partecipazione.

 

Attività con le scuole: sabato 14 maggio uscita con le classi 1 medie sul fiume Brembo (in caso di maltempo si recupera il 21). Ore 8 – 13. Per info e disponibilità ad accompagnare contattare Locatelli Marco 328-4331377.