Avviso gita Isola del Giglio e Giannutri 9 – 12 giugno

Proponiamo la tradizionale gita turistica dopo due anni di sospensione.

Ripartiamo dalla bellissima Isola del Giglio nel Mar Tirreno, a sole 11 miglia dal Promontorio dell’Argentario.

L’isola del Giglio è conosciuta per le sue bellezze naturali: un territorio per il 90% ancora selvaggio dove regna la bassa macchia mediterranea e sorgono i due principali insediamenti abitativi di Giglio Castello e Giglio Porto.

Le escursioni programmate ci permetteranno di visitare le bellissime spiagge sabbiose e le calette isolate, percorrendo antichi sentieri immersi in una natura ricchissima con panorami mozzafiato. 

Visiteremo inoltre la piccolissima isola di Giannutri. Abitata e poi abbandonata a periodi alterni nell’antichità, ha conosciuto il periodo di massimo splendore in età romana, di cui rimane una bellissima (e ora anche blindatissima) villa romana del II secolo e vari resti nei due porticcioli dell’isola.

 

PROGRAMMA

9 giugno: Ore 5.00 Partenza dal posteggio di Viale dei Caduti ad Almenno San Salvatore con pullman con direzione Porto Santo Stefano (GR).

Pranzo libero durante il viaggio (sacco).

Trasferimento in traghetto all’Isola del Giglio, sistemazione in Hotel.

Incontro con la guida ed escursione fino a Cala delle Caldane.

Tempo di percorrenza: 3 ore

Lunghezza: 5 km a/r  – Quota massima: mt 80 slm – Dislivello complessivo: mt 140
Rientro in albergo, sistemazione nelle camere cena e pernottamento.

 

10 giugno: Di vetta in vetta lungo la dorsale del Giglio
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e inizio della camminata.

Tempo di percorrenza: 6 ore

Lunghezza: km 15 – Quota massima: mt 487 slm – Dislivello complessivo: mt 500
Trasferimento a Giglio Castello a piedi con la mulattiera. Da Giglio Castello ha inizio il sentiero che si snoda sulla dorsale dell’isola fino alla sua estremità meridionale: P.gio della Chiusa, P.gio della Pagana, M. Castellucci, P.gio Terneti fino alla punta del Capel Rosso. Quindi proseguiremo fino alla piccola ma suggestiva Cala delle Cannelle. Percorrendo da Nord a Sud l’isola, resteremo affascinati dai resti di una millenaria tradizione agricola che ha modellato il territorio fino al secolo scorso e potremo ammirare dalle sue vette più alte la bellezza delle coste ed il fascino delle cale più inaccessibili. Rientro in bus di linea a Giglio Porto nel tardo pomeriggio.
Consumazione del pranzo al sacco.

Rientro in Hotel per cena e pernottamento.

11 Giugno: GIANNUTRI – Sulla mezzaluna di Diana fra la rossa euforbia e i voli dei gabbiani
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e trasferimento al porto per imbarco sulla motonave per l’isola di Giannutri.

Arrivo sull’isola e inizio della passeggiata.

Tempo di percorrenza: 2 h – Lunghezza: 2,5 km – Quota massima: 88 m – Dislivello: 88 m
Un facile ma assolato sentiero che snodandosi fra macchia bassa e profumata, dipinta di giallo e rosso dall’euforbia, giunge sulla P.ta di Capel Rosso, dove il faro assediato da una colonia di gabbiani segnala ai naviganti che questa è l’ultimo lembo di terra dell’Arcipelago Toscano.

Rientro all’ Isola del Giglio in serata. Cena e pernottamento.

 

12 giugno: Vecchie mulattiere, palmenti e mulini
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e inizio della camminata.

Tempo di percorrenza: 5 ore – Lunghezza: km 5 – Quota massima: mt 374 slm – Dislivello: mt 430
Un’antica mulattiera ci condurrà da Giglio Porto al borgo fortificato di Giglio Castello. Dopo una visita all’abitato scenderemo lungo la fresca valle del Vado del Molino fino nella piana del Campese e alla sua splendida spiaggia.
Nel Pomeriggio ci addentreremo lungo il sentiero che percorre il promontorio del Franco fino all’estrema punta nord occidentale dell’isola, P. del Faraglione, snodandosi attraverso rocce calcaree a strapiombo sul mare e profumate distese di rosmarino. Pranzo al sacco.

Rientro in bus di linea a Giglio Porto per il traghetto che ci riporterà a Porto Santo Stefano.

Partenza con il bus con arrivo previsto ad Almenno per le ore 24.00. Cena libera durante il tragitto.

 

Dettagli Organizzativi

Quota di partecipazione:

  • Euro 440,00 a persona al raggiungimento dei 35 partecipanti;
  • Euro 420,00 a persona al raggiungimento dei 40 partecipanti;
  • Euro 290,00 per bambini da 4 a 12 anni in camera 3°o 4° letto;
  • Supplemento camera singola:           Euro 18,00 a notte;
  • Riduzione di € 40,00 a persona per adulti in camere da 3 o 4 posti;
  • Per bambini fino a 4 anni si verserà solo la consumazione in Hotel, il costo del pullman e gli extra.

Il costo comprende:

– Pullman privato per l’intero tour.

– Traghetto A/R per l’Isola Del Giglio.

– Trattamento di mezza pensione, bevande incluse.

   Hotel Saraceno*** situato a Giglio Porto

– Guida ambientale escursionistica.

E’ ESCLUSO:

– Tutto ciò che non è compreso nel programma.

– Pranzi al sacco che potranno essere prenotati in Hotel ad € 10,00

Per la gita a Giannutri che si effettuerà se ci saranno le condizioni tecniche e metereologiche il costo sarà di Euro 35,00 a persona.

 

ISCRIZIONI

 

Lunedì 14 febbraio                        : presso sede GAMASS dalle ore 21:00 alle 21:45

A partire da Martedì 15 febbraio: telefonando agli organizzatori.

 

Posti disponibili: n° 45 (la gita si effettuerà con un minimo di 35 iscritti)

Per l’iscrizione è necessario:

  • Essere in regola con il pagamento della quota 2022 tesseramento GAMASS
  • Versare caparra di EURO 200,00

Chiusura delle iscrizioni: Ad esaurimento posti e comunque non oltre il 27.02.2022

Per i partecipanti è obbligatorio il certificato verde COVID 19 Green Pass rinforzato

In una successiva riunione verranno comunicati i dettagli organizzativi e versato il saldo.

Per ulteriori informazioni e riferimenti durante il viaggio:

Locatelli           Claudio           Cell. 3345236190

Manzoni          GianFranco     Cell. 3394027152